#lambrettistiontheroad – Lambretta Club Teste Cromate

LCTC road to Elba

#lambrettistiontheroad – Lambretta Club Teste Cromate


Lambretta Club Teste Cromate road to Elba 2015

Lambrettisti: Lambretta Club Teste Cromate S.C.
From: Forlì
Road to: Isola d’Elba

Il viaggio parte giovedì mattina quando Alex bussa alla mia porta all’alba, si va diretti a prendere Giuse che ci aspetta qualche km più avanti; direzione Forlì dove ci aspettano Krusty, Matteo B e Le roi Maio.trip

Si riparte spediti verso la Futa per recuperare Donato, Milo e Antonio. Un pò di cazzeggio goliardico insieme all’amico Claudio che con la sua lambretta é venuto da Bologna per augurarci buon viaggio, ci si ferma nel baretto del passo della Futa per un brindisi di buon viaggio sperando che il tempo tenga e la buona sorte la faccia da padrona. La legge di Murphy paradossalmente la fa da padrona e il primo acquazzone piomba sulle nostre teste, abbigliamento da pioggia e via direzione Pontassieve con in mente il nostro obbiettivo: Piombino.

Si viaggia con nuvole minacciose che ci seguono ed altre che ci anticipano facendoci trovare strade di collina impregnate d’acqua con effetto saponetta che quando sono da affrontare con le famose 3.50-10, in dotazione, ad ogni curva si spargono santini a iosa. In questi momenti nella solitudine del proprio casco si incomincia un rito che ognuno interpreta a suo modo, io personalmente instauro un dialogo con la mia lambretta e senza scendere nei particolari posso confidarvi che a suo modo mi risponde J.night

Non vorrei sembrare uno che soffre di disturbi mentali ma noi lambrettisti non consideriamo il nostro mezzo una “macchina” fine a se stessa, per noi é come se fosse un essere vivente da coccolare da curare da accudire da fotografare e da esibire.

Ritornando a noi il viaggio prosegue passando per Figline Valdarno dove ci si ferma per pranzo sotto uno dei pochi sprazzi di sole. Ottimo pranzetto e puntualmente altro temporale. Si riparte accompagnati da una costante pioggerella fastidiosa e insidiosa, il viaggio prosegue a rilento la media è bassissima e il serpentone di lambrette si allunga sempre di più; i problemi aumentano quando causa un’incomprensione un gruppetto gira a sinistra direzione Montevarchi e l’altro verso destra direzione Greve in Chianti.

elbaVisto che siamo le Teste Cromate di nome e di fatto chiudiamo il problema riagganciandoci a Gaiole in Chianti.. tutto ok e rispunta pure il sole, si rifà il pieno e si riparte tutti insieme verso Poggibonsi e Volterra dove i diversi acquazzoni intervallati dal sole e il traffico lentissimo ci portano a pensare di non riuscire a prendere il traghetto già prenotato per le 20.00. Detto fatto!

Terminale marmitta di Antonio decide che é ora di abbandonare il mezzo, sosta per cercare di risolvere ma si decide di continuare così; i mezzi cominciano ad essere stanchi ed alcuni mostrano qualche sintomo premonitore. Finalmente dopo diverse peripezie acquazzoni vari si imbocca la strada per Piombino ma il buio incombe e si arriva all’imbarco per il traghetto alle 21.20, prenotazione persa e si riesce per fortuna a prendere l’ultima corsa per l’Elba, alle 23 siamo a Portoferraio destinazione raggiunta si arriva velocemente in un residence immerso nel verde a strapiombo sul mare che data l’ora non riusciamo a intravedere ma a ruote ferme ci si guarda in faccia e si notano i segni della fatica e l’orgoglio di avercela fatta.LCTC

Personalmente questi momenti li ricorderò tutta la vita anche perché le 12 ore in Lambretta all’interno del mio casco mi hanno fatto riflettere e come ogni viaggio le riflessioni in solitaria fanno meditare su quello che si ha, sulle cose vere della propria vita sui propri affetti sul senso dell’amicizia e su chi veramente puoi e potrai contare, su quello che si è detto e fatto e quando si leva il casco tutto rimane indelebilmente inciso nella propria mente e la stanchezza svanisce insieme a quel bicchiere di birra offerto da un amico che fa ritornare il sorriso e l’allegria.

Questo è il nostro modo di vivere e condividere il mondo della Lambretta che per alcuni é incomprensibile o da pazzi ma che inorgoglisce ed in parte spiega il vero significato di passione.

Christian Gentilini
Lambretta Club Teste Cromate S.C.

Scooterthefero ringrazia il Club Lambretta Teste Cromate nella persona di Christian Gentilini per la concessione della pubblicazione dell’articolo

Condividi questo post